Costolette d’agnello con salsa alla lavanda

Costolette d’agnello con salsa alla lavanda
 

Consiglia questa ricetta

 

Ingredienti

200 g di sedano rapa
200 g di carote
1 cipolla
2 spicchi d’aglio
4 cucchiai d’olio di colza (resistente al calore)
1.5 kg di ossa di vitello dal macellaio
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
5 dl di vino rosso
1 l d’acqua
2 foglie d’alloro
sale
pepe
2 cucchiai di fiori di lavanda
1 cucchiaino di miele
12 costolette d’agnello di ca. 70 g
  1. 1.
     
    Tagliate verdura e cipolla a dadini. Dimezzate l’aglio. Scaldate metà dell’olio in un tegame dai bordi alti. Aggiungete le ossa e rosolatele bene, finché diventano belle scure. Unite la verdura, la
    cipolla, l’aglio e il concentrato di pomodoro e fate rosolare il tutto per ca. 5 minuti. Sfumate con il vino. Aggiungete l’acqua, le foglie d’alloro e fate ridurre a fuoco medio finché del fondo ne resta ca. un terzo. Di tanto in tanto schiumatelo e sgrassatelo. Filtrate il fondo con una garza apposita in una padella. Condite con sale e pepe. Unite i fiori di lavanda e il miele e fate sobbollire a fuoco basso per ca. 15 minuti.
     
  2. 2.
     
    Condite la carne con sale e pepe e rosolatela nell’olio rimasto 2 minuti per lato. Avvolgete le costolette nella carta alu e lasciate riposare per 5 minuti. Spacchettate la carne e versate il succo che si è formato nel fondo. Servite le costolette con la salsa alla lavanda. Accompagnate con patate al forno o con polenta.
     

Valori nutritivi

Per porzione

Calorie:590 kcal   Proteine:35 g
Grassi:38 g   Carboidrati:10 g

Commenti (0)

Per inserire un commento si deve essere registrati. Registrati gratuitamente oggi stesso e usufruisci delle funzioni della nostra Community!

Informazioni supplementari

  • Aggiunta il 20.03.2013
  • Questa ricetta è stata vista 9131 volte
  • Pubblicata nell'edizione 04/2013 a pagina 18

Commenti (0)

Aggiungi commento »

Social Bookmarks

|

Suggerimenti per questa ricetta

  • Il profumo pungente, legnoso e fiorito della lavanda attenua l’odore selvatico dell’agnello e ne esalta il sapore d’arrosto.

Ricette correlate